ANALISI & REPORTAGES (archivio)

> I liberali egiziani e le battaglie sbagliate

23/07/2012

Original Version: ليبراليو مصر والمعارك الخاطئة

Le cosiddette correnti “liberali” e “laiche” in Egitto hanno commesso l’errore di schierarsi con le forze armate, e di creare schieramenti politici, solo sulla base della loro ostilità alle correnti islamiche – sostiene

> L’ambasciatore USA nello Yemen: il nuovo dittatore

20/07/2012

Original Version: US Ambassador in Yemen: The New Dictator

La debolezza e la frammentazione dei gruppi politici nel paese permette all’ambasciatore americano di tirare le fila della politica yemenita – scrive il giornalista Jamal Jubran

***

Sanaa…

> La morte di Arafat perseguita nemici e compagni

19/07/2012

Original Version: Arafat’s death haunts foes, followers

Le recenti rivelazioni riguardo al presunto complotto che avrebbe portato all’uccisione di Arafat rischiano di dare il colpo di grazia a un’Autorità Palestinese già in crisi – scrive il giornalista

> La questione siriana vista dalla Cina

16/07/2012

Original Version: المسألة السورية في حسابات الصين

La crisi siriana, e lo scontro internazionale che ruota attorno ad essa, fanno parte di un emergente conflitto globale per l’egemonia che vedrà Pechino come principale avversario di Washington – scrive l’analista

> L’Egitto tra democrazia islamica e velayat-e faqih

14/07/2012

Original Version: بين الديموقراطية الإسلامية وولاية الفقيه

Dopo la vittoria di Morsi alle elezioni presidenziali egiziane, sulla stampa araba domina il dibattito riguardo al modello politico che i Fratelli Musulmani intenderanno adottare ora che hanno raggiunto il potere, come

> La Russia e il tentativo di ricavarsi una nuova nicchia in Egitto

13/07/2012

Original Version: Carving a New Niche in Egypt

L’ascesa di una nuova élite di governo al Cairo, a seguito della vittoria elettorale dei Fratelli Musulmani, potrebbe rappresentare per Mosca un’occasione per riallacciare i rapporti con l’Egitto –

> Il futuro dell’Egitto, fra progetto islamista e progetto nazionale

12/07/2012

Original Version: مستقبل مصر بين مشروعين

Solo i prossimi mesi potranno dirci se il nuovo presidente dell’Egitto ha deciso di adottare un progetto eminentemente islamista o un più inclusivo progetto nazionale in grado di coinvolgere le altre forze politiche

> I palestinesi di fronte alla rivoluzione siriana

09/07/2012

Original Version: مقاربة فلسطينية للثورة السورية

L’analista palestinese Majid Kiyali prende in esame la complessa e difficile situazione delle diverse fazioni palestinesi di fronte alla rivolta siriana, e le differenti posizioni politiche da esse adottate

***

Sin dall’inizio sono…

> La terza Intifada e’ inevitabile

06/07/2012

Original Version: The Third Intifada Is Inevitable

Israele, favorito da anni di cooperazione senza precedenti con le forze palestinesi in Cisgiordania, manca di qualsiasi incentivo per porre fine all’occupazione, mentre i palestinesi hanno perso ogni speranza che

> L’opposizione siriana è stata fuorviata dalla violenza

05/07/2012

Original Version: Syria’s opposition has been led astray by violence

L’influenza e le armi straniere hanno diviso il movimento di protesta civile in Siria, rendendo la pace sempre più remota – afferma il noto attivista siriano Haytham

> Giordania: identità sotto pressione a causa dei profughi siriani

03/07/2012

Original Version: الأردن: الهوية تنوء تحت وطأة مزيد من اللاجئين

Il continuo afflusso di profughi dalla Siria, che si è sommato alle precedenti ondate di rifugiati dalla Palestina e dall’Iraq, si sta rivelando un peso insostenibile per la Giordania

> Lezioni dall’Egitto

02/07/2012

Original Version: Learning lessons from Egypt

La mobilitazione di massa è necessaria, ma la vera rivoluzione deve ancora venire – scrive l’intellettuale musulmano Tariq Ramadan

***

In Egitto regna la confusione. La rivolta di massa iniziata il 25 gennaio…

> Gli islamisti giordani decidono di boicottare le elezioni

29/06/2012

Original Version: مقاطعة اسلاميي الاردن للانتخابات

La deludente legge elettorale approvata dal parlamento in Giordania, e la conseguente minaccia dei Fratelli Musulmani di boicottare nuovamente le elezioni, lasciano presagire un ulteriore deterioramento della crisi giordana – scrive il giornale

> Un mese decisivo per il destino del Medio Oriente

28/06/2012

Original Version: شهرٌ حاسم لمصير االشرق الأوسط

Ancora una volta il mondo arabo scommette sulle potenze straniere, o per risolvere problemi risalenti alla debolezza intrinseca di questa regione, o per ottenere vittorie anche a scapito dell’unità dei paesi e

> Iraq: il primo ministro Maliki concentra sempre più poteri nelle proprie mani

26/06/2012

Original Version:  المالكي القائد العام للقوات المسلحة: تركيز عناصر النفوذ بصلاحيات مطلقة

La progressiva “settarizzazione” delle forze armate e l’accentramento di poteri in ambito politico, militare e di sicurezza da parte del primo ministro iracheno Nuri al-Maliki

> I Fratelli Musulmani ancora non riescono a offrire una soluzione convincente di “Stato civile”

25/06/2012

Original Version: Muslim Brotherhood still fails to offer a ‘civil state’ solution

Malgrado la critica dei Fratelli Musulmani nei confronti dell’autocrazia e della teocrazia, nella loro visione il ruolo della religione mantiene il primato sulle istituzioni dello Stato –

> Per la Palestina è tempo di ritornare all’ONU

22/06/2012

Original Version: فلسطين في الأمم المتحدة… حانت العودة

I Palestinesi devono riprendere l’iniziativa all’ONU per rivendicare i propri diritti, affinché la questione palestinese non diventi una questione “secondaria” rispetto all’emergenza siriana ed alla questione nucleare iraniana –

> La Russia e la Primavera Araba

21/06/2012

Original Version: روسيــا والـربـيـع الـعـربـــي

La diffidenza di fronte all’ascesa dell’Islam politico, il doloroso ricordo della disfatta in Afghanistan e delle guerre in Cecenia, e il timore che la crisi siriana venga sfruttata per rovesciare gli equilibri regionali sono

> I curdi iracheni e le “tentazioni” della questione siriana

18/06/2012

Original Version: مغريات «المسألة السورية» لأكراد العراق

Mentre il governo di Baghdad mantiene una posizione di equidistanza fra le parti in conflitto in Siria, nel Kurdistan iracheno la pressione popolare sta spingendo la

> Cosa è successo agli egiziani?

14/06/2012

Original Version: ماذا حدث للمصريين؟

La sfida maggiore a cui dovrà far fronte la rivoluzione egiziana, anche dopo l’elezione del nuovo presidente, sarà quella di distruggere le reti dello “stato profondo” che ancora detengono il potere nel paese –

> Hosni Mubarak è in prigione – ma cambia poco per l’Egitto

12/06/2012

Original Version: Hosni Mubarak is in jail – but little has changed for Egypt

Fino a quando attori influenti continueranno ad occupare le stesse posizioni di potere, le doglie della rivoluzione saranno ancora prolungate e dolorose  –

> Quo vadis NATO?

11/06/2012

Original Version: Quo vadis NATO?

La prossima missione della NATO sarà nel Medio Oriente scosso dalle rivoluzioni arabe – profetizza l’accademico turco Ramazan Gözen

***

Il più grande vertice NATO che si sia riunito fino ad oggi…

> Israele: cinque anni di guerra ai migranti africani

09/06/2012

Original Version: Israel’s five-year war on African migrants

Dalla costruzione di una nuova barriera al confine, alla creazione del più grande centro di detenzione al mondo per richiedenti asilo, il governo israeliano ha seguito una serie di

> Le elezioni presidenziali egiziane e la riconciliazione palestinese

07/06/2012

Original Version: الانتخابات الرئاسيّة المصريّة والمصالحة الفلسطينيّة

Le prospettive di riconciliazione tra Fatah e Hamas sono strettamente legate all’esito della transizione egiziana, ed in particolare della corsa presidenziale – scrive l’analista palestinese Hani al-Masri

***

I risultati…

> L’Unione del Golfo…rimandata

05/06/2012

Original Version: الاتحاد الخليجي… المؤجّـــل

L’Unione degli Stati arabi del Golfo, proposta dal re saudita ed entusiasticamente accolta dal Bahrain, ha invece suscitato perplessità nella maggior parte degli altri paesi – scrive il giornalista Ahmad Abdul Malek

***

Gli…

> La Turchia di Erdogan guarda all’Eurasia

02/06/2012

Original Version: Turkey’s Erdogan pushes into Eurasia

Il viaggio del premier turco in Pakistan e Kazakistan giunge a conferma del riorientamento della politica estera turca, dall’ormai screditata dottrina degli “zero problemi con i vicini” a una nuova

> I curdi e la Primavera Araba

31/05/2012

Original Version: الأكراد والربيع العربي

A seguito della Primavera Araba, i curdi hanno cominciato a recuperare la loro coscienza nazionale e la sensazione di avere la capacità di indurre un cambiamento; essi sentono di trovarsi di fronte a un’occasione

> Asia centrale: l’altra vittima della guerra NATO in Afghanistan

29/05/2012

Original Version: Afghanistan: Don’t Overlook the Other Regional Casualty

Nel suo sforzo quasi a senso unico di promozione del buon governo in Afghanistan, l’Occidente ha lasciato nei paesi confinanti una scia di repressione, corruzione e promesse non

> Ahmed Shafiq presidente dell’Egitto?

28/05/2012

Original Version: أحمد شفيق رئيساً؟

L’establishment militare al potere in Egitto possiede strumenti molto efficaci per assicurare la vittoria del proprio candidato alla presidenza; al pari dei Fratelli Musulmani, esso è una struttura organizzata con numerose ramificazioni nella società

> Non accusate la Siria – sono i leader libanesi ad essere responsabili degli scontri di Tripoli

26/05/2012

Original Version: Don’t blame Syria – Lebanon’s leaders are fuelling the fighting in Tripoli

I leader politici libanesi hanno per lungo tempo ritenuto vantaggioso mantenere milizie ben armate a Tripoli perché combattessero per loro conto – scrive

> I candidati alla presidenza egiziana: come vedono l’Iran, l’Arabia Saudita, la Palestina e Israele?

24/05/2012

Original Version: مرشـحو الرئاسـة المصريـة ورؤاهـم الإقليميـة

كيف ينظرون إلى إيران والسعودية وفلسطين Ùˆ…«إسرائيل»؟

Quale ruolo regionale giocherà il nuovo Egitto? L’analista Mustafa el-Labbad esamina le posizioni dei principali favoriti alle presidenziali egiziane in materia di politica estera

> I diplomatici occidentali si stanno sbagliando ancora una volta nei confronti dell’Iran

22/05/2012

Original Version: Western diplomats are still getting it wrong on Iran

Se l’Occidente vuole un accordo negoziato sulle attività nucleari iraniane, deve agire senza sotterfugi ed offrire una vera reciprocità – afferma l’ex rappresentante britannico presso l’AIEA

> In Siria la “terza forza” è la più pericolosa

21/05/2012

Original Version: سورية: التيار الثالث والاخطر

I recenti sanguinosi attentati nelle principali città siriane indicano che una terza forza si sta insinuando in Siria, forse dall’Iraq, dal Libano o dalla Giordania; essa è probabilmente armata dagli Stati del Golfo

> Vecchie abitudini dure a morire: le politiche degli USA e dell’UE in Algeria

21/05/2012

Original Version: Old Habits Die Hard: U.S. and EU Policy in Algeria

La reazione americana ed europea alle elezioni algerine è apparsa terribilmente ‘familiare’; gli Stati Uniti e l’UE dovrebbero ricordare come ha avuto inizio il Risveglio

> La lista degli invitati al ‘banchetto’ della NATO

20/05/2012

Original Version: Who’s who at NATO’s banquet

La lista degli ospiti della NATO al vertice di Chicago è una road map delle strategie globali dell’Occidente nel XXI secolo – scrive l’ex diplomatico indiano M. K. Bhadrakumar

***…

> Libano: il Movimento del Futuro (al-Mustaqbal) guarda all’Islam politico

17/05/2012

Original Version: Lebanon: Future Movement Turns to Islam

L’inedita cooperazione tra il braccio libanese dei Fratelli Musulmani e il Movimento del Futuro guidato da Sa’ad Hariri rappresenta un compromesso tra le posizioni di Ryadh e Doha in

> Nello Yemen gli Stati Uniti stanno imboccando una strada tragicamente familiare

15/05/2012

Original Version: Yemen and the US: Down a familiar path

La politica adottata dagli USA nello Yemen rischia di trasformare il paese in un equivalente arabo del Waziristan – ammonisce l’ex agente della CIA Robert Grenier

***…

> Palestina, quei prigionieri ignorati in sciopero della fame

11/05/2012

Original Version: Palestine, ces prisonniers ignorés en grève de la faim

Lo sciopero della fame di circa duemila prigionieri palestinesi non ha suscitato praticamente alcuna attenzione da parte dei media occidentali; se questa protesta fosse avvenuta in

> La Siria e le visioni strategiche della Turchia

10/05/2012

Original Version: Turkey’s strategic visions and Syria

La politica siriana della Turchia può essere spiegata con un misto di kemalismo, neo-ottomanismo e gaullismo turco; ma al fondo vi è il fatto che il primo ministro Erdoğan ha

> Missili e esperti di esplosivi dal Libano per “rompere gli equilibri” in Siria

08/05/2012

Original Version: ستينغر وخبراء متفجرات من لبنان إلى سوريا

Sembra che i gruppi dell’opposizione siriana armata e chi li finanzia abbiano deciso di far entrare nel conflitto armi in grado di “rompere gli equilibri” – scrive il giornalista Radwan

> Le elezioni israeliane devono diventare un referendum sull’Iran

07/05/2012

Original Version: Israeli elections must become a referendum on Iran

Netanyahu sta ponendo fine al suo governo e convocando elezioni anticipate, non perché il suo governo sia in crisi ma, in una sorta di spericolata partita a

> Avvertimento all’Arabia Saudita: l’Egitto sta cambiando

04/05/2012

Original Version: انذار للسعودية: مصر تتغير

L’arresto dell’avvocato egiziano Gezawi da parte delle autorità saudite, e le conseguenti manifestazioni di protesta di cittadini egiziani davanti all’ambasciata saudita del Cairo, hanno provocato la decisione saudita di chiudere l’ambasciata;

> Il pericolo ideologico nel Golfo

01/05/2012

Original Version: الخطر الأيديولوجي في الخليج

Le rivoluzioni arabe, e la contemporanea ascesa dei Fratelli Musulmani in paesi come l’Egitto, hanno suscitato grande allarme presso le monarchie del Golfo, che continuano a temere un possibile “contagio” delle rivoluzioni ai

> Celebrare Israele nella sua interezza

30/04/2012

Original Version: Celebrate Israel In Its Entirety

Il giorno dell’indipendenza di Israele, che quest’anno è caduto il 26 aprile, serve a ricordare che Israele si fonda su due pilastri: la creazione di una patria nazionale ebraica, e

> Una seconda chance per gli islamici d’Algeria

24/03/2012

Original Version: A second chance for Algeria’s Islamists

Le elezioni algerine del prossimo maggio potrebbero rappresentare un’opportunità per cambiare il panorama politico del paese, a condizione che non si verifichino brogli e che i nuovi partiti riescano ad attirare

> Iran – Perché Netanyahu ha paura della diplomazia

23/04/2012

Original Version: Why Netanyahu’s Afraid of Diplomacy

I negoziati di Istanbul hanno aperto uno spiraglio sulla possibilità di un compromesso riguardo alla questione nucleare iraniana, in vista dei colloqui di fine maggio a Baghdad; ma Israele teme che un

> Il Qatar – Piccolo emirato, grande influenza

Durante la stagione delle sollevazioni arabe, l’emiro del Qatar potrebbe essere diventato uno dei più influenti leader del mondo arabo. Stephanie Doetzer prende in analisi i fattori religiosi, politici, sociali, economici e geografici che modellano la creativa politica estera del

> Qatar e Arabia Saudita in disaccordo sulla candidatura di el-Shater in Egitto

17/04/2012

Original Version: Qatar and Saudi Arabia at odds over Shater’s nomination

Dopo un periodo di riavvicinamento a seguito delle rivolte arabe, il Qatar e l’Arabia Saudita probabilmente registreranno una nuova divergenza in politica estera, se in Egitto

> Come l’Iran e la Turchia si vedono l’un l’altro

16/04/2012

Original Version: How Iran and Turkey See Each Other

Attualmente Teheran vede la Turchia, ancorata alla NATO e allo stesso tempo orientata verso il Medio Oriente, come una sfida agli interessi iraniani più seria di quella rappresentata dalla Turchia

> Egitto – I Fratelli Musulmani sono caduti in trappola

11/04/2012

Original Version: وقعوا فى الفخ

La decisione dei Fratelli Musulmani egiziani di candidare il loro numero due, Khairat Al-Shater, alla presidenza del paese ha suscitato numerose critiche, perfino da parte di ambienti islamici, come conferma il seguente articolo dell’intellettuale

Disclaimer & Copyright (italiano - english)
serverstudio web marketing e design con kifulab